COSA SERVE PER VIAGGIARE ALL'ESTERO: LA CARTA VERDE (O CARTA INTERNAZIONALE DI ASSICURAZIONE)

Indice dei contenuti


1. Quando serve la Carta verde

Per viaggiare con la tua auto nella maggior parte dei Paesi esteri non occorre nessun documento specifico: la carta verde, un tempo molto importante per viaggiare all’estero, non ti serve e non devi mostrarla alla frontiera se viaggi con il tuo veicolo in tutti i Paesi dell’Unione Europea (Italia, Francia, Austria, Slovenia, Croazia....) e inoltre Svizzera, San Marino, Vaticano e altri. Se viaggi in questi Paesi, infatti, è sufficiente tenere nel veicolo il certificato di assicurazione (obbligatorio anche per circolare in Italia) da esibire in caso di controllo.

La carta verde ti serve e devi mostrarla alla frontiera solo se viaggi con il tuo veicolo in uno dei paesi extra UE in cui è richiesta: verifica i Paesi in cui è richiesta la carta verde.

Torna su

2. Come ricevere la Carta verde

Dal 1 luglio 2020, l'Ufficio Centrale Italiano (UCI, l'Ufficio Nazionale di Assicurazione per l'Italia per i veicoli a motore in circolazione internazionale) ha autorizzato le Compagnie assicurative italiane ad emettere la Carta verde in bianco e nero, su un'unica facciata. Se stai andando in uno dei Paesi in cui serve la Carta internazionale di assicurazione, quindi, non è più necessario richiedere l'originale per posta ma puoi stampare la versione in bianco e nero presente tra i documenti di polizza e mostrarla alla frontiera dei Paesi in cui è richiesta (https://ucimi.it/it_IT/carta-verde). Stampa il documento solo fronte, il retro deve essere lasciato bianco.

Torna su

3. Esclusioni

Linear esclude dalla copertura assicurativa i seguenti Paesi:

  • Albania
  • Bielorussia
  • Iran
  • Marocco
  • Moldavia

In caso di visita ad uno di questi Paesi, occorrerà acquistare una apposita polizza temporanea alla frontiera.

Torna su